Con una spesa di 50 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi?
Tosca Rossi

A volo d’uccello – Bergamo nelle vedute di Alvise Cima

Analisi della rappresentazione della città tra XVI e XVII secolo.
La veduta definita “a volo d’uccello” si impone nel corso del XVI secolo come il metodo per eccellenza di misurazione della città, in quanto contiene tutte quelle qualità che permettono un’attendibile lettura topografica del corpo urbano e un facile approccio a tale lettura. (D. Stroffolino). La si potrebbe assimilare ad un ritratto, “il ritratto della città”, status symbol del Cinquecento italiano e del Seicento fiammingo: la città viene studiata, analizzata, ripresa in tutte le sue angolazioni, fino a tracciare su una superficie una possibile mappa da percorrere e ripercorrere, calcare e studiare dall’alto, come una moderna planimetria su cui disporre alzati, mura, avamposti, truppe, piante per future edificazioni o progetti di verde pubblico e spazi aperti (T. Rossi).

Allegate al volume due riproduzioni in facsimile di quattro mappe.

 

 30,00

1 disponibili

OffertaCopieSconto
Regala un libro3 - 45 %
Regala un libro5 - 910 %
Regala un libro10 - 10015 %

Descrizione

Alvise Cima (1643-1710) è spesso citato dalla storiografia locale come fautore della più nota raffigurazione a olio su tela della città di Bergamo, prima che il suo assetto urbano venisse sconvolto dalla costruzione della cinta bastionata veneziana (1561-1595).
La ricerca – condotta in occasione del terzo centenario dalla morte – ricostruisce le vicende personali del pittore e della bottega familiare, legate alle committenze ricevute da alcune delle più importanti famiglie nobili dell’epoca, oltre a tentare di districare l’annosa questione della paternità delle quattro vedute di Bergamo “a volo d,uccello” ad oggi note. L’analisi particolareggiata dei singoli siti, attraverso le schede dedicate e suddivise per rubriche, permette di ripercorrere l’intero tessuto urbano del borgo antico, di insinuarsi nei viottoli fin sull’iuscio di edifici civili o di culto, in gran parte andati distrutti 0 destinati ad altro uso: un viaggio nel tempo e una rilettura approfondita della Città Alta connessa a quella Bassa, grazie anche al supporto delle quattro mappe allegate e di facile consultazione.

Informazioni aggiuntive

Peso1200 g
Dimensioni28 × 21 cm
Autore

Editore

Anno

ISBN

9788890095771

Pagine

244

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “A volo d’uccello – Bergamo nelle vedute di Alvise Cima”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.