Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia
Giuseppe Remuzzi

Bergamo che non ti aspetti

“.. Bergamo che non ti aspetti più che un libro è un quaderno di appunti scritti in tempi diversi: qualcuno ha una valenza (quasi) storica, altri incrociano la storia di Bergamo, altri ancora hanno un taglio più personale, come i ricordi di scuola, i tanti momenti della vita in ospedale, i riferimenti alla ricerca. Dopo, c’è un po’ di tutto: Kilometro Rosso, la quarta corsia
dell’autostrada e si finisce con l’Atalanta. ..”
(dall’Introduzione di Giuseppe Remuzzi)

 16,00

1 disponibili (ordinabile)

COD: 1399 Categorie: , Tag:
Indice
Le sorgenti del Mississippi … «Cosa c’è di nuovo in Valle Imagna?»
I Benedettini di Vallombrosa
Il professore che parlava di cinema
l’ematologia italiana nasce… a Bergamo
I professori Gavazzeni e il loro “privato”
Un ospedale di quartiere
Un uomo buono “nato” primario
Primario emerito ma non lo saprà
Il chirurgo che “rubava il mestiere”
Quando a Bergamo non si poteva parlare di ricerca
Che ci azzecca l’omeopatia con l’Università?
Parenzan da Trieste e Gaetano Azzolina dagli Stati Uniti
Avvocato e soldato
Franco. Per davvero
Ce n’era proprio bisogno?
Non ci può essere dialisi senza finestre Ma gli architetti non lo sanno
Progettare le cure
E la ricerca?
Una buona legge mai applicata
Come eravamo
A casa per undici ore di fila: ci riposiamo prima di essere stanchi
Il prete sindaco
Ciao Bru
Compleanno in ospedale
E chi ci pensa agli infermieri?
In ospedale svegliare chi sta dormendo dovrebbe essere un reato
Una laurea per fare i letti
I dottori del Pronto Soccorso
La sarta degli artisti
Morire di crepacuore
Caro Adriano
E li chiamiamo “extra” comunitari
Davvero vogliamo portarci gli organi in Paradiso?
I familiari di chi dona un organo vorrebbero sapere
Sara e la sua caposala
Kilometro Rosso.. non solo
Arriva la quarta corsia
Bergamaschi fateci le case

Informazioni aggiuntive

Peso200 g
Autore

Editore

Collana

Anno

ISBN

9788878275294

Pagine

140

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bergamo che non ti aspetti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.