Con una spesa di 50 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi?
Mimma Forlani

I luoghi di Gianandrea Gavazzeni

La nuova edizione del libro I luoghi di Gianandrea Gavazzeni tra musica e parola, ampliata rispetto alla prima del 2006, vuole recuperare alla memoria della città, nel venticinquesimo della morte, la figura del Maestro: un intellettuale dalla cultura musicale e letteraria vastissima di cui il carteggio Gavazzeni – Anceschi è una delle testimonianze, senza disdegnare per questo frequentazioni popolari.
Mimma Forlani riscopre inoltre il radicamento del Maestro nell’amata Bergamo, sua città natale, nella terra dei nonni matemi, Martinengo, e nella valle Imagna dei nonni paterni.
Il canto segreto dei suoi luoghi ha nutrito l’ispirazíone musicale del Maestro che si è cimentato in  composizioni legate “alle ragioni native”. Compositore insoddisfatto, Gavazzeni diviene un direttore d’orchestra i cui successi ne hanno arricchito la lunga vita, ripercorsa in modo lieve e appassionato nelle pagine del libro.
Gianandrea Gavazzeni non ha, però, abbandonato la scrittura in cui, grazie ai numerosi testi citati, il
lettore potrà scoprire nella sua parola la musica segreta dei luoghi amati.

 16,00

2 disponibili (ordinabile)

Sconto quantitàQuantitàSconto
5% Sconto Quantità3 - 100 5%

Descrizione

INDICE
INTRODUZIONE
PRIMA PARTE
RACCONTARSI ATTRAVERSO I LUOGHI
Geografie : Scendere e salire tra via Porta Dipinta e via Pignolo / Il Cinquandò, l ‘Eden dell ‘infanzia / “il Monte Sinai della giovinezza” / La casa a Baveno “con vista sull ‘Isolino ”
I Luoghi della formazione: Bergamo: l ‘iniziazione musicale / Roma: il fervoroso apprendistato / Milano: i primi passi di una carriera / 25 aprile 1945 / 26 aprile 1945 / 29 aprile 1945
Incontri : Ovunque: caffè, ristoranti e trattorie / Al Cinquandò: en plein air
Le SCRITTURE DEL MAESTRO
Musicista-scrittore o Scrittore-musicista? : La vocazione letteraria / Le affinità generazionali /Le prose lombarde /I diari
CONCLUSIONE
ALBUM FOTOGRAFICO
SECONDA PARTE
APPENDICI
SCRITTURE DIVERSE
Da La casa di Arlecchino: prose memorie e un dialogo, Ricordi, Milano, 1957: “Sul Paesaggio di Bergamo con l’idea della musica”
Da La casa perduta: saggio di prose lombarde, Lubrina, Bergamo, 1988: “Elisir d”amore e il paesaggio Bergamasco”
Da Le campane di Bergamo, Mondadori, Milano, 1963: “Un funerale a Bergamo”
Da Il sipario rosso. Diario 1 95 0-] 976, Einaudi, Torino, 1992: “I funerali di Thomas Mann”
Da Il sipario rosso. Diario 1950-1976, Einaudi, Torino, 1992: “Buenos Aires: Visita a Borges”
Da Il sipario rosso. Diario 1950-1976, Einaudi, Torino, 1992: “Visita a Victoria Ocampo”
L’amicizia letteraria tra Gavazzeni e Anceschi : Luoghi e i tempi del loro apprendistato/Quando ha inizio l’amicizia Gavazzeni-Anceschi? / Le ragioni native dello scrittore e del musicista / Il Barocco
INTERVISTA
La leggerezza pensosa di Gianandrea Gavazzeni : Nota introduttiva
Un ‘Ouverture inaspettata / L ‘eredità musicale / La poetica delle ragioni native / Il Maestro e la sua città /
Il Maestro, uomo di trattoria / Il Maestro e il teatro Donizetti / Finale allegro con brio
NOTA BIOGRAEICA
I luoghi dell’attività concertistica / Al Donizetti / In Italia / All ‘estero / Tournées descritte nei diari / Ultimi giorni
PUBBLICAZIONI
BIBLIOGRAFIA DEL LIBRO
INDICE DEI NOMI

 

Informazioni aggiuntive

Peso500 g
Dimensioni21 × 15 cm
Autore

Editore

Anno

ISBN

9788877667458

Pagine

266

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “I luoghi di Gianandrea Gavazzeni”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…