Con una spesa di 50 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi?
In offerta!
Stefano Paleari

La guerra non dichiarata

Perchè in Italia tutto è iniziato prima del coronavirus e perchè non è ancora finito.
Quella che l’Italia sta vivendo, a più di dieci anni dalla crisi del 2008, è una guerra atipica: nessuna dichiarazione formale, nessun avversario da combattere se non noi stessi e una lunga serie di scelte politiche di corto respiro. Una guerra incisiva che non è stata causata dall’ultima grande emergenza del nostro tempo, il Coronavirus, ma che con la pandemia è entrata in una fase ancor più critica. Crollo demografico, invecchiamento della popolazione, spesa previdenziale sempre in aumento, indebitamento, investimenti sbagliati o dimezzati: queste sono solo alcune delle ferite che hanno logorato il nostro Paese, i cui numeri non reggono il confronto con la crescita e il recupero del resto dell’Europa. Dal 2008 l’Italia non si è più ripresa ed è arrivato il momento di riconoscerlo, di smettere di vivere alla giornata e assumere uno sguardo più consapevole e lungimirante. Occorre ripensare la società tutta tenendo presente due principi che oggi più che mai diventano imprescindibili: l’equità e la cura della persona. Ed è proprio questo lo scopo del libro: cercare di affrontare il dopo facendo tesoro tanto degli errori del decennio passato quanto del presente, e guardare finalmente la realtà per quella che è, senza ipocrisia. Solo così sarà possibile invertire la rotta ed entrare finalmente nel futuro.

 16,00  15,20

1 disponibili (ordinabile)

COD: 900 Categoria: Tag: ,

Informazioni aggiuntive

Peso250 g
Autore

Editore

Anno

ISBN

9788899612948

Pagine

175

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La guerra non dichiarata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.