Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia

La regola del 1265 , il manoscritto

Per il manoscritto 937 dell’Archivio Mia, depositato presso la Civica Biblioteca “Angelo Mai” di Bergamo, si è coniata la definizione di “libro di fondazione”.
ll corpo originario del manoscritto, infatti, è costituito dalla Regola del 1265, punto d’inizio, appunto fondativo, della storia della MIA. Ma successivamente, nel corso di centotrent’anni, si aggiunsero vari materiali, tutti attinenti al profilo giuridico del Consorzio. Tra le diverse mani che concorsero a quest’accumulazione progressiva spiccano quelle dei notai della MIA. Punto d’approdo è la seconda Re-
gola, databile al 1394-95, per la prima volta identificata come tale.
La descrizione del manoscritto e delle sue parti costitutive rende visivamente il succedersi dei passaggi che mutarono l’organizzazione e la natura stessa della Misericordia Maggiore.

 6,00

2 disponibili (ordinabile)

INDICE
Un libro di fondazione
Descrizione
La prima Regola (1265)
La seconda Regola (1394-95)
RIPRODUZIONE, TRASCRIZIONE E TRADUZIONE DELLA REGOLA
I materiali aggiunti
I fogli di guardia
Le aggiunte
La coperta cinquecentesca
Per saperne di più

 

 

Informazioni aggiuntive

Peso250 g
Dimensioni22 × 18 cm
Editore

Collana

N.° Collana

Anno

Pagine

75

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La regola del 1265 , il manoscritto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…