Con una spesa di 50 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi?
In offerta!

Storia in scatola

Eventi, personaggi, economia, ideologia
L’invenzione della latta, sottile foglio d’acciaio rivestito di stagno, ha origini antiche, che affondano le radici nel tardo XIII secolo, in Germania, dove la produzione prese avvio grazie alla presenza di ricchi giacimenti di ferro e stagno; per la capacità di non opacizzarsi e di resistere all’azione degli acidi naturali, senza alterare i sapori, fu ampiamente utilizzata per creare attrezzi e recipienti da cucina. Dalla metà del Settecento, l’Inghilterra investì nello sfruttamento delle miniere stannifere in Cornovaglia, giungendo nell’ultimo quarto del secolo successivo a detenere il primato nel settore. In virtù di un sistema brevettato nel 1810 dal londinese Peter Durand, sviluppato due anni più tardi a livello industriale da John Hall e Bryan Donkin, applicando le tecniche precedentemente sperimentate da Nicolas Appert, la banda stagnata trovò largo impiego nella realizzazione di contenitori ermetici per conserve alimentari. In Italia, solo nell’ultimo decennio del XIX secolo comparvero i primi produttori di latta, fino ad allora importata da Germania e Inghilterra. Di lì a poco, si affacciarono sul mercato italiano anche le prime aziende specializzate nella lavorazione di questo materiale, adatto a salvaguardare i prodotti dall’umidità, avviando la produzione di scatole destinate a una vasta gamma di alimenti, ai tabacchi, ma anche al packaging dell’industria farmaceutica o di altri beni d’uso quotidiano. La tecnica della cromolitografia su metallo consentì di animare i contenitori di illustrazioni pubblicitarie sempre più varie e colorate per attirare l’attenzione del consumatore. In breve tempo, le confezioni di latta entrarono in migliaia di esemplari nelle case degli italiani.

 48,00  45,60

1 disponibili

COD: 969 Categorie: , Tag: ,

Descrizione

INDICE

  • PRESENTAZIONE
  • INTRODUZIONE
  • LA MONARCHIA SABAUDA
  • PATRONI D’ECCEZIONE E FORNITORI UFFICIALI
  • IL REGIME
  • “L’ITALIA FARÀ DA SÉ”!
  • LA SAIWA E L’AUTARCHIA
  • LA GUERRA, LE COLONIE, L’AFRICA
  • LA GEOGRAFIA DEL REGIME: “TUTTE LE STRADE  CONDUCONO A ROMA”!
  • LA CHIESA, IL GIUBILEO DEL 1925 E I PATTI LATERANENSI
  • 1919–1939: A BERGAMO
  • LE OFFICINE DELL’ISTITUTO ITALIANO D’ARTI GRAFICHE
  • LA FRENESIA DELLA VELOCITÀ
  • EXTRAVAGANTES
  • BIBLIOGRAFIA RAGIONATA

Informazioni aggiuntive

Peso1000 g
Dimensioni21 × 21 cm
A cura di

,

Editore

Collana

Anno

ISBN

9788877667434

Pagine

244

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storia in scatola”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.