Con una spesa di 50 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi?
Camilla Bianchi, Ottavio Bianchi

Sopra il vulcano. Il campo, lo scudetto, la vita

«Mio padre è quel signore che in un filmato Rai ormai passato alla storia, il giorno della vittoria del primo scudetto del Napoli, a fine partita scappa negli spogliatoi inseguito da Giampiero Galeazzi che lo sovrasta brandendo un microfono. Sugli spalti novantamila napoletani cantano la loro gioia, e lui, occhi bassi e passo veloce, si limita a dire: “Abbiamo fatto un buon lavoro. Sono soddisfatto”. Stop.» Ottavio Bianchi è fatto così. Schivo, riservato, umile. Eppure il suo nome è nella leggenda del calcio italiano, visto che lui portò il Napoli al primo, indimenticabile scudetto. Il ricordo di quei quattro anni da allenatore della squadra partenopea (una compagine fortissima, costruita attorno
al più grande di tutti, Maradona, ma con campioni indiscussi come Careca, Carnevale, Alemao, De Napoli, Ferrara e tanti altri) è una delle poche cose che riesce a forzare la sua proverbiale riservatezza.
Questa autobiografia è infatti un’eccezione straordinaria, una fuga di informazioni, una confessione a lungo rimandata, che solo la figlia Camilla, giornalista, poteva raccogliere. Solo a lei, Bianchi poteva dettare il racconto di una vita sul campo, prima da calciatore di ottimo livello, poi da allenatore vincente. Un racconto caldo, divertente, emozionante e a volte commovente, profondamente sincero perché a una figlia si possono dire cose che ad altri non sveleresti mai…
Prefazione Gianni Mura.

 16,00

2 disponibili (ordinabile)

COD: 705 Categorie: ,

Informazioni aggiuntive

Peso500 g
Autore

,

Anno

ISBN

9788893882811

Pagine

160

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sopra il vulcano. Il campo, lo scudetto, la vita”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.