Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia
Claudio Tognozzi

La Fiera di S.Alessandro a Bergamo

Mille anni di storia della fiera bergamasca con estratti da pubblicazioni dell’epoca.

La Fiera di Bergamo è stata un importante mercato che ha avuto origine nel IX-X secolo e si è svolto tradizionalmente tra il 22 agosto e l’8 settembre, coincidendo con la festa di San Alessandro, il patrono della città, celebrata il 26 agosto. La struttura della città di Bergamo si è storicamente sviluppata in base alla distinzione tra “alta” e “bassa” città. La parte alta, situata sul colle, era il centro direzionale, mentre la parte bassa, più popolare e industriosa, ospitava i borghi che si estendevano verso le principali città o valli circostanti.
La Fiera di San Alessandro ha avuto luogo in uno spazio vuoto chiamato “prato”, situato tra il Borgo San Leonardo e il Borgo San Antonio, oggi conosciuto come Pignolo. In questa zona si è sviluppata una strada carreggiabile chiamata “sentierino” (ora conosciuta come Sentierone), che collegava i due borghi.
Inizialmente, i commercianti della Fiera utilizzavano tende o casotti in legno smontabili. Nel 1740, la fiera è stata trasformata in una struttura stabile in muratura e pietra, con 540 fabbricati identici a due piani, principalmente destinati a botteghe.
Dalla seconda metà dell’Ottocento, la struttura fieristica ha iniziato a declinare, anche se rimaneva aperta tutto l’anno. A partire dal 1906, l’edificio della fiera è stato demolito progressivamente per fare spazio al nuovo centro direzionale e amministrativo della città, su progetto dell’architetto Marcello Piacentini.

 24,00

2 disponibili

Indice
Sintesi storica della Fiera di S. Alessandro a Bergamo
Il Medioevo e gli inizi della fiera
Bergamo veneta
I Borghi, le Muraine e l’Ospedale Grande di S. Marco
L’Età moderna e le Mura venete
L’incendio del 1591
Il Seicento
Il Settecento e la “Fabrica della Fiera”
La nuova fiera in muratura
Il teatro Riccardi
Il primo Ottocento e Napoleone
Il Regno Lombardo-Veneto
La seconda metà dell’Ottocento e la crisi della fiera
La ferrovia a Bergamo e la fiera nell’Italia unita
La riprogettazione della fiera
Il Piano Regolatore del 1892
Il Novecento, la demolizione delle Muraine e della fiera
I concorsi per il nuovo centro bergamasco
Il progetto dell’architetto Piacentini
La costruzione del nuovo Centro bergamasco
L’architettura del Centro piacentiniano
Estratti storici sulla Fiera di S. Alessandro a Bergamo
Cronologia di Bergamo e della Fiera di S. Alessandro
Bibliografia

Informazioni aggiuntive

Peso700 g
Dimensioni17 × 24 cm
Autore

Editore

Anno

Pagine

228

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La Fiera di S.Alessandro a Bergamo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…