Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia
Sandro Scarrocchia

Sandro Angelini

Architetto in Bergamo e conservatore internazionale nel secondo Novecento.

Il luogo da cui partire e dove ritornare, così per Sandro Angelini come per Sandro Scarrocchia, è Bergamo, nobile patria di radicamenti necessari variamente modellati in una città, minimamente autoreferenziale, autosufficiente. L’architetto Angelini nasce a Bergamo nel 1915, figlio dell’ingegner Luigi, spalla prestigiosa di Marcello Piacentini negli anni Venti per il centro direzionale e poi autore non meno prestigioso del piano per il risanamento della Città Alta e figura complessivamente eminente di un Novecento italo-lombardo decentrato ma non periferico. Un primo Novecento ancora cruciale nella città che nel 1949 ospitò l’importante CIAM, cui parteciparono Le Corbusier e Alvar Aalto – vissuto da Sandro Angelini in prima persona – e che rappresenta l’anello di congiunzione tra la centralità ben nota della vicenda urbana di Bergamo per la storia dell’urbanistica italiana e quella meno risaputa del secondo Novecento, di cui Sandro Angelini fu certamente protagonista.La intelligente monografia che gli dedica Scarrocchia ci guida alla conoscenza della sua personalità importante e non adeguatamente conosciuta non solo in qualità di architetto progettista di pregevoli e pure originali edifici sparsi nell’intera bergamasca, ma anche come figura autorevole della tutela internazionale, in quanto architetto restauratore attivo in Etiopia, Guatemala, Nepal, America Centrale e nell’Isola di Pasqua, e instancabile promotore di iniziative artistiche e culturali fino agli ultimi giorni della sua esistenza (Bergamo 2001).

 26,00

1 disponibili (ordinabile)

INDICE
PREMESSA
1. SEMPER IDEM
1.1 L’artista / 1.2 Lo scenografo / 1.3 L’incisore / 1.4 Lo scultore, il provaroba / 1.5 A cavallo di un lapis / 1.6 L’architetto umanista / 1.7 La formazione e le tracce della genealogia
2. L’ARCHITETTO E IL RESTAURATORE
2.1 Contesto 1. la posizione di Bergamo nella storia dell’architettura del Novecento / 2.2 Lo sviluppo post-bellico, lo studio Angelini, la committenza / 2.3 Condomini e case popolari / 2.4 Ville e case / 2.5 La fabbrica, gli edifici industriali e la trasformazione del paesaggio urbano e territoriale / 2.6 Architetture per i servizi / 2.7 Piani urbanistici / 2.8 La scelta di campo del restauro / 2.9 Il nuovo nel tessuto storico
3. IL CONSERVATORE INTERNAZIONALE
3.1 Contesto 2: missioni di studio e restauro a Lalibela, Axum, Gondar, Lago Tana / 3.2 Isola di Pasqua, Jabrin, Gokarna, Halvad, Ghetto di Venezia, Borobudur / 3.3 Guatemala, America centrale e Panama: la “Ruta Maya”, la via della conservazione
4. IL PIANO PARTICOLAREGGIATO DI BERGAMO ALTA TRA CARTA DI GUBRIO, CARTA DI VENEZIA E ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO ARCHITETTONICO
4.1 Il restauro della Cittadella a Bergamo / 4.2 La città-museo / 4.31 piani particolareggiati per il centro storico di Bergamo / tra Carta di Gubbio, Carta di Venezia e fondazione dell’ICOMOS / 4.4 Il Piano Astengo-Dodi / 4.5 Genealogia del Piano particolareggiato di Città alta: “Bologna rossa e Bergamo non piu bianca / 4.6 11 Gruppo di Impegno per i Problemi di Città alta e la nascita
del Comitato di Quartiere / 4.7 11 Piano particolareggiato di Città alta di Sandro Angelini,
gli interventi di edilizia economica e popolare,
il riuso dei contenitori storici
5. AMOR LOCI E I COLLOQUI DI FORME
5.1 Il Museo delle arti e tradizioni popolari, il Museo della città, il Museo degli affreschi / 5.2 Arlecchino e il non monumento / 5.3 Una casa italiana / 5.4 Le architetture in lamiera di El Salvador / 5.5 L’impronta della Scuola milanese e il filo della continuità
NOTA SUGLI SCRITTI DI SANDRO ANGELINI : Piervaleriano Angelini, Sandro Scarrocchia
REGESTO DELLE OPERE: Piervaleriano e Giulio Angelini
REFERENZE FOTOGRAFICHE / BIBLIOGRAFIA / INDICI DEI NOMI / INDICI DEI LUOGHI / RINGRAZIAMENTI

Informazioni aggiuntive

Peso900 g
Dimensioni24 × 17 cm
Autore

Editore

Anno

ISBN

9788857587592

Pagine

260

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sandro Angelini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…