Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia
In offerta!
Costanza Barbieri

Specchio di Virtù

Nel 1525 Lorenzo Lotto firma e data un ciclo di affreschi per una cappella intitolata alla Vergine nella chiesa di San Michele al Pozzo Bianco, a Bergamo Alta.
Il ciclo lottesco, mai studiato fino a oggi nella sua interezza, si presta a un doppio piano di indagine. Da un lato l’analisi della committenza, una confraternita con finalità caritatevoli e devozionali, dotata di notevole prestigio sociale; dall’altro lo studio degli affreschi e delle motivazioni artistiche e dottrinali che condussero Lotto a operare un decisivo cambiamento iconografico, rispetto a una tradizione di immagini plurisecolare, nella rappresentazione della vita di Maria.

 12,26

2 disponibili

Sommario
Prefazione
1. Il contesto
1.1 Il consorzio della Vergine
1.2 La beneficenza
1.3 Il volto cittadino del consorzio
1.4 I committenti
1.5 Girolamo Passi
1.6 Il progetto di rinnovamento
2. La Nascita della Vergine
2.1 Le vicende di Anna e Gioacchino
2.2 La “Vita di Nostra Donna”
2.3 L’Immacolata Concezione
2.4 Il parto
3. La Presentazione al Tempio e lo Sposalizio
3.1 Maria condotta al Tempio
3.2 Templi, colonne e obelischi
3.3 Ascesi e ascesa al Tempio
3.4 “Luna plena lumine”: lo Sposalizio
4. L’/innanciazione
4.1 “Bendecta infra tute femine”
4.2 Un angelo non più terribile
4.3 “Sicut radius in vitrum”
5. La Visitazione
5.1 L’incontro
5.2 l “fratelli” di Cristo
5.3 “Fidem vivam, perfectam, veram, et firm
5.4 “ll devoto femineo sexo”
6. Messaggi in codice: luce e tenebra
6.1 Cecità mentale e spirituale
6.2 “Lumen ad revelationem gentium”
6.3 ll simbolismo delle opposte vie
Fonti manoscritte
Elenco delle illustrazioni
Indice dei nomi

Informazioni aggiuntive

Peso250 g
Dimensioni21 × 15 cm
Autore

Editore

Anno

ISBN

9788877662217

Pagine

179

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Specchio di Virtù”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…