Con una spesa di 70 Euro la spedizione è gratuita, lo sapevi? Solo per spedizioni in Italia
Fondazione Bernareggi

Tesori della Cattedrale di Bergamo

Storia di una chiesa nel cuore religioso della città.
Grazie a una complessa campagna di scavi (2004-2012) nel sottosuolo del duomo di Bergamo sono emerse le tracce di un sito romano, della cattedrale paleocristiana di San Vincenzo e della successiva cattedrale romanica, avvolte nella ricostruzione rinascimentale dell’architetto Filarete.
Con questo museo la Diocesi di Bergamo vuole far conoscere la storia della propria chiesa, illustrare le complesse e affascinanti vicende costruttive che hanno coinvolto questo luogo e, attraverso l’esposizione di preziosi oggetti d’arte e di liturgia, accostare il visitatore all’atmosfera di sacralità e bellezza che ha caratterizzato la vita dell’antica cattedrale di San Vincenzo.

Allegato DVD “Tesori Sepolti – Storia di un cantiere lungo 1500 anni”

 15,00

Non disponibile

Introduzione
don Giuliano Zanchi
1. Alle origini del sito. La strada e le domus romane
Approfondimento: I reperti archeologici di epoca romana

2. La prima cattedrale di Bergamo. Dalla sua costruzione sino alla ristrutturazione romanica
Approfondimento: La croce di San Procolo

3. Conservare e innovare. Dalla ristrutturazione romanica all’intervento di Filarete
Approfondimento: L’assetto medievale della Platea Sancti Vincentii
Approfondimento: Le sepolture
Approfondimento: La croce di Ughetto Lorenzoni

4. Una nuova cattedrale. Gli interventi del vescovo Giovanni Barozzi e dell’architetto Filarete
Approfondimento: ll tesoro della cattedrale
Approfondimento: La borsa per corporale
Approfondimento: Il reliquiario a croce
Approfondimento: Il calice Lorenzoni (o di Bracca)
Approfondimento: Il crocifisso della bottega di Giambologna

Bibliografia

Informazioni aggiuntive

Peso400 g
Dimensioni17 × 17 cm
Autore

Editore

Anno

Pagine

142

Illustrazioni

Legatura

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Tesori della Cattedrale di Bergamo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare…