• img-book

    Alessandro Zaccuri

La sposa di Attila

di: Alessandro Zaccuri

Estate 1935. Attila Szakváry e la sua bellissima moglie Eszter, elegante coppia di turisti ungheresi, sono in viaggio in Italia. Una digressione non prevista nel loro Grand Tour li porta a Bergamo. Se ne invaghiscono.
Eszter, appassionata di storia dell’arte italiana, è fatalmente attratta dai capolavori dell’Accademia Carrara: in particolare la colpisce un dipinto quattrocentesco, Le storie di Griselda, l’enigmatica eroina dell’ultima novella del Decameron di Boccaccio che resiste con ferma virtù alle crudeli e inspiegabili umiliazioni a cui la sottopone il marito.
Proprio durante il soggiorno a Bergamo il rapporto tra Eszter e Attila inizia a incrinarsi. Una notte, nella camera d’albergo dell’Agnello d’Oro, Eszter chiede allo sposo una prova d’amore. La vera risposta l’avrà solo nove anni dopo, nell’ottobre del 1944, quando a Budapest si insedia il governo filonazista delle Croci Frecciate.

Formato : Brossura

 12,00

Solo 1 pezzi disponibili (ordinabile)

Quantità:
L’Autore
avatar-author
Alessandro Zaccuri è nato a La Spezia nel 1963. Giornalista del quotidiano “Avvenire”, ha esordito come narratore nel 2003 con il reportage Milano, la città di nessuno (Premio Biella Letteratura e Industria). Ha pubblicato i romanzi Il signor figlio (2007, Premio Selezione Campiello), Infinita notte (2009), Dopo il miracolo (2012, Premio Frignano e Premio Basilicata) e Lo spregio (2016, premio Mondello). È autore di saggi su temi dell’immaginario contemporaneo: il più recente è Non è tutto da buttare. Arte e racconto della spazzatura). In uscita la raccolta di saggi narrativi Come non letto. Dieci classici (più uno) che possono ancora cambiare il mondo.
Libri di Alessandro Zaccuri
Acquista
Informazioni sul Libro
Anteprima

Alessandro Zaccuri evoca il genius loci dell’Accademia Carrara di Bergamo.

Dettagli

SKU: 248
Editore: Bolis edizioni
Data di Pubblicazione: 2017
Numero Pagine: 96

“La sposa di Attila”

Non ci sono ancora recensioni.